La Medicina Rigenerativa

La giornalista Graziella Capra mi ha intervistato e pubblicato l’articolo su Viversani e Belli.

Rimanere giovani per sempre è pura utopia ma invecchiare più lentamente mantenendo riconoscibili i lineamenti del passato, oggi è possibile grazie alle innovative tecniche di medicina e chirurgia estetica. La nuova frontiera della “eterna giovinezza” è la medicina rigenerativa con l’utilizzo delle cellule staminali del grasso, del sangue e della pelle.

La medicina rigenerativa nasce in America circa quindi anni fa con il preciso obiettivo di utilizzare particolari tipi di cellule, “staminali adulte”  e i  fattori di crescita   che, per il loro potenziale rigenerativo, sono in grado di riparare organi e tessuti danneggiati a seguito di traumi, malattie e invecchiamento, in modo da ripristinare o migliorare il loro funzionamento biologico.Con il tempo e la ricerca scientifica questa innovativa branca della medicina trova riconoscimenti anche in Europa con nuove applicazioni e tecniche sempre più affinate e poco invasive, ma non per questo meno efficaci, tra cui la medicina estetica. L’utilizzo delle cellule staminali dei tessuti, del grasso e i fattori di crescita del sangue, prende sempre più piede anche in Italia, oggetto di discussione in occasione del 19° Congresso Internazionale di Medicina Estetica Agorà svoltosi a ottobre a Milano.

“Con un po’ di grasso, oppure qualche millilitro di sangue, e ancora un piccolissimo lembo di cute, dovutamente “trattati” possiamo sviluppare programmi anti-aging personalizzati, di massima sicurezza, esenti da qualsiasi reazione allergica trattandosi di “materiale umano”, e ottenere risultati naturali e duraturi nel tempo”, informa la dottoressa Carolina Laura Scevola, medico estetico a Milano e Trieste.

 

CON IL GRASSO (LIPOFILLING) TRAPIANTO DI GRASSO AUTOLOGO per piccole aree del volto e mani

Il lipofilling è una tecnica che prevede il trasferimento di grasso da zone del corpo in cui eccede, esempio pancia, ginocchia, fianchi, per essere reinnestato, a seguito di una accurata procedura di purificazione, nel viso o anche altre parti del corpo, per restituire volume, tono e compattezza all’epidermide. È scientificamente dimostrato che il grasso è ricco di cellule staminali, capaci di esercitare nel tempo, una forte azione di bio-stimolazione e rigenerazione sui tessuti cutanei più stabile nel tempo.

Come avviene la seduta

Oggi il grasso si preleva con apposite siringe o mini cannule con punte arrotondate per evitare di creare traumi ai tessuti. Poi viene trasferito in uno specifico contenitore, lavato in soluzione fisiologica e sottoposto ad un “shakeraggio” per favorirne il trapianto e per eliminare i residui oleosi ed ematici che contrastano i processi di attecchimento.
La purificazione serve a ottenere una rilevante concentrazione di cellule staminali mesenchimali (cellule staminali adulte che hanno una forte azione di rigenerazione dei tessuti) che, ritrapiantate esplicano un immediato aumento dei volumi e  una azione di bio-stimolazione lenta ma costante nelle settimane e nei mesi successivi all’intervento, spiega la dottoressa Laura Carolina Scevola.

L’estrema fluidità del tessuto adiposo che si ottiene, facilita enormemente il reimpianto che si effettua con aghi sottili oppure con micro-cannule, tecnica decisamente non traumatica e priva di esiti negativi.

Il lipofilling ha una duplice azione: ridare un tocco di freschezza e giovinezza ad un viso che progressivamente ha perso le sue caratteristiche ed i volumi a causa del processo di invecchiamento. Non si pensi di Appiattire la pancia, rimodellare le ginocchia, snellire i fianchi, zone dove abitualmente il grasso è di troppo perché il prelievo è di modesti quantitativi (oppure puoi dire che si può abbinare alla liposuzione in caso di interventi maggiori).

Dopo la seduta è possibile avvertire qualche lieve dolore, apparire qualche livido e edema  che regrediscono naturalmente nel giro di qualche giorno, mentre è importante non esporsi al sole per qualche mese per evitare l’iperpigmentazione della pelle.

La tecnica richiede l’anestesia locale oppure  una leggera sedazione e si svolge in regime di day surgery. Il lipofilling è una procedura medico-chirurgica di bio-stimolazione sicura che non prevede alcun effetto collaterale o rigetto trattandosi di un innesto autologo.

I risultati

Non sono immediati, è necessario aspettare qualche settimana (8-12) per vedere gli effetti migliorativi da considerarsi semi-permanenti perché soltanto una piccola percentuale, 30-40% del grasso iniettato tende a riassorbirsi in 12-18 settimane.

I costi

A partire da 1200€ (dipende molto se in anestesia locale o sala, dalla  ampiezza della zona da trattare)

 

CON IL SANGUE (PRP)

RINNESTO DI FATTORI DI CRESCITA PIASTRINICI

Questa metodica biologica, definita PRP (plasma ricco di piastrine) sfrutta i fattori plasmatici della persona stessa che si sottopone al trattamento, arricchiti con fattori di crescita piastrinici, capaci di stimolare la produzione di collagene ed elastina e dare una forte biorigenerazione cutanea. Oltre alle capacità nutritive e rigenerative, le piastrine stimolano lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni, migliorando anche l’ossigenazione e il nutrimento della pelle.

Come avviene la seduta

Il medico fa un piccolo prelievo di sangue. Il campione prelevato viene inserito in una apposita centrifuga che, in pochi minuti, separa le piastrine dagli altri componenti del sangue. Al siero “centrifugato” ottenuto si aggiunge una specifica soluzione, che determina la rottura delle piastrine, per liberare i fattori di crescita in esse contenute. A questo punto il prodotto è pronto per essere iniettato sotto pelle, con aghi molto sottili, su tutto il volto, collo, decolté, mani. Il trattamento non è doloroso in effetti non richiede alcun tipo di anestesia. Subito dopo è possibile riprendere le proprie normali attività senza segni evidenti. Al limite, possono comparire un po’ di gonfiore e arrossamento, destinati a scomparire naturalmente nel giro di qualche ora.

I risultati

Non sono subito visibili, il processo di ringiovanimento richiede circa 30 giorni. Per ottenere una pelle più tonica, luminosa, elastica, turgida e fresca è preferibile fare due-tre sedute a cadenza mensile e poi come mantenimento una seduta ogni sei mesi.

I costi

350-550€ a seduta

584